Skip to content
The role of oxidative stress on necrotizing enterocolitis in very low birth weight infants

Review article

La review riporta informazioni circa le ultime novità riguardo epidemiologia e patogenesi dell’enterocolite necrotizzante (NEC) e ruolo dello stress ossidativo nella precoce identificazione del neonato ad alto rischio.

La NEC è patologia devastante, peculiare dei nati pretermine, con un alto rischio di mortalità. L’etiologia è multifattoriale: eventi ischemici, infezioni, radicali liberi possono contribuire ad alterare la barriera gastriointestinale immatura. In particolare eventi critici, quali ipossia, iperossia, ischemia, ischemia-riperfusione, infezione/infiammazione, sono meccanismi che portano ad eccessiva generazione di radicali liberi, non contrastati da adeguate difese antiossidanti. Di conseguenza, a livello tissutale e cellulare, l’equilibrio redox si sposta verso la condizione di stress ossidativo.

Attualmente la diagnosi precoce di NEC è molto complessa. Indici clinici precoci non sono specifici e i dati di laboratorio non sono del tutto attendibili. Pertanto l’esordio tardivo della malattia, la sua rapida ingravescenza, la grave disabilità che ne consegue cosi come l’alto rischio di mortalità  richiede l’identificazione di biomarker precoci e specifici per NEC. C’è evidenza scientifica che i biomarker di stress ossidativo possano consentire la precoce identificazione dei neonati ad alto rischio di sviluppare NEC e che quindi possoao costituire le basi per sviluppare strategie terapeutiche nei confronti di una malattia tanto invalidante per il neonato pretermine.

Perrone-NEC.pdf

assignment_turned_in Registrations

    
     
   
Please login to view this page.
Please login to view this page.
Please login to view this page.
No item in the cart
Go shopping!