Skip to content
Lipid and protein oxidation in newborn infants after lutein administration.

Clinical original article

Obiettivo dello studio: verificare l’ipotesi che la supplementazione con luteina neonatale nelle prime ore di vita riduce lo stress ossidativo neonatale (OS ) nell’immediato periodo post-partum .

Metodi: è stato condotto un trial clinico randomizzato arruolando 150 neonati a termine divisi in due gruppi: trattati ( n = 103, 0.28 mg di luteina in gocce, per via orale) e controlli ( n = 47, 0.5 ml di soluzione glucosata al 5%) . I campioni di sangue sono stati prelevati alla nascita dal cordone e a 48 ore dopo il parto , in occasione dell’effettuazione degli screenings neonatali. In tali campioni sono stati valutati: idroperossidi totali ( TH ) , prodotti avanzati di ossidazione delle proteine ​​( AOPP ) , e potenziale antiossidante totale ( BAP ). I dati ottenuti sono stati analizzati mediante test di Wilcoxon e analisi di regressione logistica multivariata .

Risultati . Prima della supplementazione di luteina, le concentrazioni ematiche medie di AOPP , TH , e BAP erano 36.10 umol / L , 156.75 mmol/H2O2 , e 2.361,04 umol / L nel gruppo dei neonati ‘trattati’. Dopo la supplementazione con luteina è stato riscontrato un incremento del BAP significativamente più alto e un più basso incremento dei TH nel gruppo dei ‘trattati’ rispetto ai ‘controlli’.

Conclusione . La supplementazione con luteina nei neonati a termine aumenta il loro potere antiossidante totale e riduce l’aumento degli idroperossidi totali conseguenti al “challenge iperossico” della transizione feto-neonatale. Lo studio è registrato al ClinicalTrials.gov NCT02068807 .

Perrone S et al, Oxid Med Cell Longev. 2014;2014:781454

Lutein2014.pdf

assignment_turned_in Registrations

    
     
   
Please login to view this page.
Please login to view this page.
Please login to view this page.
No item in the cart
Go shopping!